3 strumenti indispensabili per lavorare nella comunicazione

3 strumenti indispensabili per lavorare nella comunicazione
I professionisti del settore sanno che la chiave per avere successo è la gestione efficace del tempo e delle risorse. Qui ti mostro i 3 tools che utilizzo più spesso.

Navigazione veloce

Nel mondo sempre più frenetico della comunicazione, i professionisti del settore sanno che la chiave per avere successo è la gestione efficace del tempo e delle risorse. Con il trascorrere del tempo ora abbiamo accesso a una vasta gamma di strumenti, gratis e a pagamento, che possono semplificare il nostro lavoro, migliorare la produttività e aiutarci a eccellere nella comunicazione. Ti mostro i 3 tools principali che utilizzo quotidianamente.

Gestire i progetti facilmente con Trello

Prima di ogni strumento di creatività, è necessario partire dalla gestione del progetto. Per non perdere il filo delle cose da fare, bisogna avere una buona organizzazione, perchè ci vuole davvero poco a perdere tracce di scadenze o task da completare. 

Per fare tutto ciò, utilizzo Trello, un’app di gestione dei progetti basata su un sistema di bacheche virtuali. Ciascuna bacheca contiene schede che rappresentano attività o compiti. Le schede possono contenere checklist, scadenze, allegati e commenti. Inoltre, è possibile assegnare attività a membri del team, tenere traccia dei progressi e ricevere notifiche in tempo reale.

Trello è un ottimo strumento, sia in versione gratuita che in versione a pagamento, per mantenere l’ordine tra i vari task e i vari clienti, in quanto è flessibile e altamente personalizzabile. E’ disponibile sia per desktop che per app su smartphone.

Piani editoriali ed elaborazione dati con Excel o Sheet

Per tenere traccia delle fatturazioni, elaborare i dati delle statistiche e soprattutto per fare i piani editoriali per blog e social, non si va tanto alla ricerca di strani programmi, ma utilizzo semplicemente Microsoft Excel o Google Sheets. Il secondo, in particolare, è quello più versatile, innanzitutto perché è gratuito, e in secondo luogo è già online nel Google Drive con tutti gli altri elementi all’interno delle varie cartelle.

Con Google Sheets, è possibile creare grafici e tabelle dinamiche per presentare dati in modo chiaro ed efficace. E’ utile non solo per gestire il proprio lavoro, ma anche per avere un file condiviso con il cliente chiaro e modificabile in diretta online.

La creatività resa semplice da Canva

La grafica è una componente essenziale della comunicazione, per tutti gli aspetti del nostro lavoro, dai siti web ai social, alle presentazioni. Oggi uno strumento fondamentale per queste cose è Canva. Questa piattaforma di progettazione grafica online offre una vasta gamma di strumenti per creare immagini sorprendenti anche se non si è un esperto di grafica. Canva offre template personalizzabili per quasi ogni esigenza, dai banner per i social media ai biglietti da visita.

Non si può dire che sia meglio di altri programmi di grafica come Adobe Photoshop o Illustrator, ma è una valida alternativa per progetti semplici, veloci e che non richiedono particolari accorgimenti.

In sintesi, Trello, Sheets e Canva sono i tre strumenti indispensabili che utilizzo ogni giorno per i miei progetti, ma ovviamente non sono gli unici! 

Quali sono i programmi che usi più spesso per i tuoi progetti? Condividi l’articolo sui social!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!

sfoglia il menù